Gli incontri del SAET

Gli Incontri del SAET interpretano la tradizione della Scuola Normale Superiore, volta alle più ampie forme di promozione e divulgazione scientifica in cui i soggetti della ricerca siano coinvolti a tutti i livelli, dal docente all’allievo, dal ricercatore specializzato allo studioso in formazione: la circolazione di idee e metodologie si affianca, così, al ruolo ordinario della didattica e introduce canali di comunicazione che ne moltiplicano le potenzialità formative.

 

Gli «Incontri» si articolano in tipologie diverse e complementari, per destinazione, fruizione e dinamica organizzativa.

Convegni, Workshop e Giornate di studio coinvolgono studiosi italiani e stranieri chiamati a esporre, nelle prestigiose sedi della Scuola, l’avanzamento delle ricerche su tematiche pertinenti i Progetti SAET; la pubblicazione dei risultati si inserirà nella consolidata tradizione editoriale dei Seminari e Convegni, promossa e rinnovata dalle Edizioni SNS.

Cicli annuali di Seminarisu aspetti specifici promossi dalle linee SAET – affiancano il calendario didattico e avranno luogo annualmente nei locali del Laboratorio: rivolti principalmente a studenti e perfezionandi della Scuola, i Seminari sono aperti al pubblico di studiosi interessati a vario titolo al tema, articolato in focus analitico/informativo e ampio spazio di approfondimento. Un ruolo particolare è ricoperto dai Seminari di Mnamon: il portale realizzato alla Scuola Normale, assolutamente innovativo e unico nel suo genere, e che dal 2009 raccoglie, aggiorna e divulga i fondamentali strumenti web per lo studio delle scritture nel Mediterraneo antico.

Il SAET introduce un altro momento di incontro, peculiare dal punto di vista metodologico: le Esercitazioni. Studenti e Perfezionandi hanno modo di interagire direttamente con strumenti e materiali della ricerca storica, epigrafica, artistica e archeologica; ne sperimentano la prassi e la teoria; sono accompagnati nel percorso complesso dell’interdisciplinarità. Dallo stato dell’arte alle curiosità di indagine, dal recupero di documenti ai possibili ripensamenti di metodo, fino al raggiungimento di un risultato finale e nel contempo aperto: il SAET promuove con questa tipologia di incontro un valido esercizio formativo alla ricerca.